speedy louis vuitton

speedy louis vuitton

La produzione industriale a febbraio torna a calare, scendendo dello 0,5% su base mensile, dopo il balzo di gennaio. Lo rileva l'Istat. Resta invece positivo, per la seconda volta consecutiva, il confronto annuo, con una crescita dello 0,4%. Il rialzo tendenziale è comunque più contenuto rispetto al mese precedente.A livello congiunturale febbraio segna quindi un arretramento su gennaio (+1,1%), anche se l'Istat fa notare come il dato mensile ''sia più volatile'', soprattutto in un mese più 'corto' rispetto agli altri. Su base annua, invece, l'Istituto fa notare ''timidi segnali positivi'', pure se l'attività non riesce ancora a spiccare il volo, appesantita dalla negativa performance del settore energetico (-2,4% su gennaio e -9,0 su base annua). La contrazione nella produzione di energia, spiegano i tecnici dell'Istat, risente di effetti climatici, con un febbraio più caldo a confronto con l'anno scorso. Guardando quindi ai primi due mesi del 2014 l'indice risulta in aumento dello 0,8%, grazie soprattutto allo sprint di gennaio (+1,2%). Analizzando nel dettaglio i singoli, comparti, gli aumenti annui più rilevanti a febbraio si registrano per i prodotti farmaceutici (+7,6%), la metallurgia (+5,3%), i mezzi di trasporto (+4,9%), e il tessili (+4,7%). Al contrario l'Istat rileva decisi cali per la fornitura di energia elettrica, gas, vapore ed aria (-9,4%), la fabbricazione di apparecchiature elettriche e apparecchiature per uso domestico non elettriche (-8,8%) e la fabbricazione di coke e prodotti petroliferi (-7,9%).Csc, a marzo ripresa in arrivo +0,7%  - In marzo la produzione industriale recupera e sprinta verso il segno positivo guadagnando lo 0,7% congiunturale, a fronte di un calo dello 0,5%, diffuso oggi dall'Istat per febbraio. E' questa la stima rilevata dal Centro Studi di Confidustria. Nel primo trimestre del 2014 il Centro Studi di Confindustria stima un incremento dello 0,5% sul quarto trimestre 2013 (quando si è avuto un progresso dello 0,7% sul precedente). Il secondo trimestre del 2014 parte quindi con un abbrivio positivo, grazie alla variazione di +0,3% ereditata dal primo. Gli indicatori qualitativi anticipatori segnalano il proseguire di una tendenza di lento recupero: la componente ordini totali del Pmi manifatturiero - in area di espansione da nove mesi - indica in marzo un incremento, pur se inferiore rispetto a quello rilevato in febbraio (52,8 da 53,3); quella relativa agli ordini esteri mostra un significativo progresso della domanda (indice a 57,2 da 56,6, massimo da 32 mesi), grazie alle maggiori commesse provenienti soprattutto dall'Euroarea e da Cina, Russia e Sud America. Rispetto al picco pre-crisi (aprile 2008) il livello di attività rimane inferiore del 23,6%.


Related Articles:
louis vuitton neverfull
neverfull louis vuitton
louis vuitton
sito ufficiale louis vuitton outlet
sciarpa louis vuitton
borse louis vuitton neverfull