louis vuitton artsy

louis vuitton artsy

Mosca, 10 apr. (TMNews) - Very Nice. Da Hollywood a Mosca "La grande bellezza" di Paolo Sorrentino, con i sottotitoli in cirillico, ha aperto la manifestazione più importante nella capitale russa di cinema italiano (N.I.C.E. New Italian Cinema Events), scatenando applausi in sala e molti consensi. Il film, appena premiato con l'Oscar a Los Angeles come miglior film straniero, è stato accolto con curiosità dal pubblico in sala, che prima della proiezione fremeva per assistere allo spettacolo.

La manifestazione che vede come direttore esecutivo Russia Olga Strada, ed è diretta da Viviana del Bianco e Grazia Santini, è supportata dall'Ambasciata d'Italia a Mosca e l'Istituto Italiano di Cultura. "La bellezza salva il mondo, ho almeno salva l'Italia" ha commentato l'attrice Anita Kravos in un ottimo russo, frutto di passati studi a Mosca. Nel film la Kravos interpreta Talia, la protagonista della performance artistica all'acquedotto romano e della successiva, esilarante intervista del giornalista Jep Gambardella (Tony Servillo).

Del Bianco ha sottolineato l'anno "particolare per il cinema italiano, grazie a Sorrentino e a tutti gli altri maestri". Per Maurizio Forte, direttore ufficio Ice di Mosca, "il cinema è anche una grande attività produttiva. Ed è un prodotto che coinvolge tutti, anche tecnici e maestranze. Il cinema ama le aziende e le aziende amano il cinema". Alla presentazione è intervenuto anche Adriano Dell'Asta, direttore dell'Istituto italiano di Cultura e Stefano Ravagnan in rappresentanza dell'Ambasciata d'Italia.

(segue)


Related Articles:
pochette louis vuitton
portafoglio louis vuitton
bauletto louis vuitton
cintura louis vuitton uomo
louis vuitton outlet
louis vuitton neverfull