portafoglio uomo gucci outlet

portafoglio uomo gucci outlet

Praga, 18 apr. (TMNews) - Vietato l'ingresso ai clienti russi in un albergo della Repubblica ceca, ad eccezione di quelli disposti a censurare per iscritto l'annessione della Crimea voluta dal Cremlino. Accade in un quattro stelle di Ostrava, capoluogo della Moravia settentrionale, dove il proprietario, Tomas Krcmar, porta avanti questo clamoroso divieto da ormai qualche settimana e non ha nessuna intenzione di rinunciarvi neanche con la maggiore affluenza di turisti nei giorni pasquali. A suo parere questo è l'unico modo di cui dispone per reagire "di fronti a quanto avviene in Ucraina e all'atteggiamento di arroganza di Mosca" dice.

L'hotel si chiama Brioni, ed è situato nella Stodolni ulice, via particolarmente nota in questa zona dell'Europa centrale dagli amanti della vita notturna. Un concentrato di night club, locali trasgressivi, locali a luci rosse e birrerie, che soprattutto nei fine settimana richiama molti visitatori anche da Polonia, Slovacchia e Germania.

Il divieto, che dura ormai da quasi un mese, inizialmente era persino più rigoroso, essendo rivolto a tutti i cittadini russi. Solo negli ultimi giorni, quando della cosa hanno iniziato a scrivere i giornali, l'albergatore anti Cremlino, ha deciso di essere meno inflessibile e concedere l'ingresso a quei russi disposti a condannare i fatti di Crimea. "Ma non solo a parole. Me lo devono proprio mettere nero su bianco" precisa Krcmar, con un atteggiamento che non ammette repliche.

(segue)


Related Articles:
outlet gucci biella
gucci sneakers outlet
pochette gucci
gucci uomo
sneakers gucci
gucci sito ufficiale