gucci portafogli outlet

gucci portafogli outlet

Roma, 18 apr. (TMNews) - Le modifiche al decreto lavoro approvate dalla commissione Lavoro della Camera "segnano una progressiva marcia indietro, che rischia di riportare le attese riforme all'anno zero". Lo afferma Marco Accornero, segretario generale della Confederazione libere associazioni artigiane italiane (Claai), secondo cui "ora sono a rischio ora ben 15mila avviamenti di apprendisti nell'artigianato per il 2014".

"Rispetto agli annunci del presidente del Consiglio - sottolinea Accornero in una nota - il provvedimento sta perdendo i suoi caratteri innovatori, che devono essere mantenuti perchè possono e devono segnare un cambio di passo necessario nel mondo del lavoro. La reintroduzione della formazione teorica esterna all'azienda nell'apprendistato non va bene: è un 'burocratismo' destinato a ingrassare solo le strutture formative, inutile per la crescita professionale dell'apprendista, ma che costituisce un onere disincentivante per l'artigiano".

"Occorre liberare il lavoro - aggiunge il segretario della Claai - da vincoli inutili e dannosi che frenano la competitività, penalizzando le imprese che cercano disperatamente di uscire dalla crisi. Con l'intervento parlamentare sull'impianto di riforma predisposto dal governo si è inciso negativamente sul tasso di liberalizzazione, irrigidendo nuovamente la disciplina e - conclude - reintroducendo l'obbligo di stabilizzazione degli apprendisti: di questo passo ogni velleità di riforma rischia di essere vanificata".


Related Articles:
portafoglio gucci uomo
outlet gucci firenze
mocassini gucci outlet
gucci sito ufficiale
gucci scarpe
outlet gucci on line