gucci gioielli

gucci gioielli

Roma, 18 apr. (Ign) - Una pioggia di citazioni, ricordi personali e consigli di lettura. Twitter si trasforma per un giorno in una piccola Macondo per dire addio a Gabriel García Márquez, lo scrittore colombiano morto giovedì nella sua casa di Città del Messico all'età di 87 anni.

''I nostri cent'anni di solitudine iniziano oggi'', scrive un utente citando il libro più popolare dell'autore premio Nobel. E ancora: ''Non basteranno cent'anni di solitudine per dimenticarti''.

''Credo di aver regalato 'Cent'anni di solitudine' almeno una trentina di volte...'', si legge in un tweet. ''Stanotte tutto il mondo è Macondo'', scrive un altro utente, ricordando l'immaginario paese in cui è ambientato il romanzo.

Qualcuno confessa che è di Garcia Marquez il primo libro ''rubato in biblioteca'', postando la foto. Un utente si propone di rileggere l'intera opera dello scrittore: ''Oggi ricomincerò dal primo libro letto. E andrò avanti fino all'ultimo''.

Anche i più refrattari alla letteratura sembrano avere un debole per Gabo. ''Garcia Marquez è stato l'unico autore di cui non ho scaricato da internet il riassunto del libro al liceo''. E ancora: ''La lettura non mi appassiona tranne qualche rara eccezione. Gabo è una di queste''.

C'è chi scommette che la sua opera vivrà per sempre. ''Volevo rassicurare un po' tutti su Gabriel Garcia Marquez: non è morto, ho un suo libro in mano e questo fa di lui un immortale''. ''Le pagine ingiallite dei tuoi libri continueranno a far compagnia alla mia anima'', si legge in un altro tweet.

E alla fine si saluta lo scrittore con una promessa: ''Ci rivediamo a Macondo. Ciao Gabo''.


Related Articles:
borsa gucci
foulard gucci
portafoglio gucci uomo
gucci shop online outlet
borse gucci outlet
borse gucci 2013