ballerine gucci outlet

ballerine gucci outlet

Città del Vaticano, 18 apr. (TMNews) - Padre Raniero Cantalamessa, predicatore pontificio, ha menzionato un noto interrogativo di don Primo Mazzolari nell'omelia della cerimonia in San Pietro presieduta da Papa Francesco per il venerdì santo. "E' rimasta famosa l'omelia che tenne un Giovedì Santo don Primo Mazzolari in un piccolo paesino, intitolata 'Nostro fratello Giuda'", ha detto il cappuccino. "Lasciate, diceva ai pochi parrocchiani che aveva davanti, che io pensi per un momento al Giuda che ho dentro di me, al Giuda che forse anche voi avete dentro".

Padre Cantalamessa si è riferito alla vicenda evangelica del tradimento di Gesù da parte di Giuda e del suo tardivo pentimento e successivo suicidio con un'interpretazione aperta: "Non diamo un giudizio affrettato. Gesú non ha mai abbandonato Giuda e nessuno sa dove egli è caduto nel momento in cui si è lanciato dall'albero con la corda al collo: se nelle mani di Satana o in quelle di Dio. Chi può dire cosa è passato nella sua anima in quegli ultimi istanti?".

"Ecco a cosa deve spingerci la storia del nostro fratello Giuda", ha detto ancora padre Cantalamessa: "Ad arrenderci a colui che volentieri perdona, a gettarci anche noi tra le braccia aperte del crocifisso. La cosa più grande nella vicenda di Giuda non è il suo tradimento, ma la risposta che Gesú da ad esso. Egli sapeva bene cosa stava maturando nel cuore del suo discepolo; ma non lo espone, vuole dargli la possibilità fino all'ultimo di tornare indietro, quasi lo protegge. Sa perché è venuto, ma non rifiuta, nell'orto degli ulivi, il suo bacio di gelo e anzi lo chiama amico. Come cercò il volto di Pietro dopo il rinnegamento per dargli il suo perdono, chissà come avrà cercato anche quello di Giuda in qualche svolta della sua via crucis! Quando dalla croce prega: 'Padre, perdona loro perché non sanno quello che fanno', non esclude certamente da essi Giuda". Ha proseguito il predicatore pontificio: "Che faremo dunque noi? Chi seguiremo, Giuda o Pietro? Pietro ebbe rimorso di quello che aveva fatto, ma anche Giuda ebbe rimorso, tanto che gridò: 'Ho tradito sangue innocente!' e restituì i trenta denari. Dov'è allora la differenza? In una cosa sola: Pietro ebbe fiducia nella misericordia di Cristo, Giuda no! Il più grande peccato di Giuda non fu aver tradito Gesú, ma aver dubitato della sua misericordia".

"Se lo abbiamo imitato, chi più chi meno, nel tradimento - ha detto ancora Cantalamessa a proposito di Giuda - non lo imitiamo in questa sua mancanza di fiducia nel perdono. Esiste un sacramento nel quale è possibile fare una esperienza sicura della misericordia di Cristo: il sacramento della riconciliazione. Quanto è bello questo sacramento! E' dolce sperimentare Gesú come maestro, come Signore, ma ancora più dolce sperimentarlo come Redentore: come colui che ti tira fuori dal baratro, come Pietro dal mare, che ti tocca, come fece con il lebbroso, e ti dice: 'Lo voglio, sii guarito!'".


Related Articles:
gucci scarpe uomo
sito ufficiale gucci
gucci occhiali da sole
gucci saldi
foulard gucci outlet
borse gucci outlet