E finalmente…NZ!

Pubblicato il settembre 4, 2011 di

3


Albany, 04 settembre. Dopo aver posato le nostre chiappe su sedili aerei per qualcosa come 1.260 minuti siamo finalmente giunti a destinazione. Il viaggio è stato relativamente tranquillo, se escludiamo l’atterraggio nello scalo di Melbourne dove l’aereo si inclinava notevolmente ad ogni folata di vento e Robi ha patito un pò di mal di testa a causa della rapida discesa dopo 13 ore in alta quota.

La Nuova Zelanda ci ha accolto con 13 gradi e nuvole, tutto sommato non così male se consideriamo che qui siamo in inverno, ma comunque un bello sbalzo termico rispetto al clima tropicale di Dubai. Decisamente più calorosa è stata l’accoglienza del popolo neozelandese. Dalle persone al centro informazioni all’autista del bus che ci ha portato a casa, tutte si sono di dimostrate cortesi e disponibili. Allo stesso modo i padroni della casa in cui abbiamo affittato stanza: se per email si erano già mostrati attenti alle nostre esigenze (tanto da chiederci come pensavamo di raggiungere casa loro e darci consigli) dal vivo hanno superato loro stessi. Infatti, in serata era prevista una riunione famigliare per festeggiare un pò di compleanni e noi siamo stati gentilmente invitati a prenderne parte. Tutti i parenti si sono preoccupati di chiederci da dove venivamo, cosa facevamo in NZ, dove saremmo andati. Nessuno ha mancato di darci informazioni su cose da visitare e qualcuno si è addirittura offerto di aiutarci a trovare lavoro nel caso volessimo tornare a Auckland al termine del nostro viaggio.

Finita la festa ci siamo spenti miserabilmente nel letto per una dormita di sole 16 ore…sfido chiunque a fare di meglio! Contando che ci siamo svegliati alle 5 del mattino del giorno prima in un altro continente e sull’aereo non abbiamo praticamente chiuso occhio, direi che ce lo siamo meritati. Unico rammarico il fatto che oggi c’era un sole meraviglioso e svegliandoci alle 4 del pomeriggio ne abbiamo usufruito poco. Inoltre, qui il sole sorge prima rispetto a noi ed altrettanto presto tramonta, di conseguenza i negozi chiudono prima e le persone mangiano con le galline…credo proprio dovremmo rivedere le nostre abitudini (soprattutto post Dubai dove i negozi chiudevano a mezzanotte). In questa nostra mini-giornata abbiamo comunque avuto modo di passeggiare sino al centro commerciale per procacciarci del cibo. Il sobborgo ricorda quelle viste tipicamente americane con le villette unifamiliari con garage e giardino, mentre la strada per il Mall attraversava un rigoglioso parco. Direi proprio che non ci possiamo lamentare!
Da domani saremo al lavoro per procurarci la macchina, aprire il conto in banca, ritirare i biglietti delle partite e visitare Auckland (ora siamo in un comune limitrofo), quindi sarà meglio riposarsi un pò ora! ;)

D.
PS viste le poche ore di viaggio ho avuto il tempo di completare la sezione NZ project, enjoy it!!!
PPS per chi se lo stesse chiedendo la risposta è No, lo scarico dell’acqua del water non gira al contrario!
PPPS A seguire rassegna fotografica.

Partenza @Dubai

vabbè forse un attimo mi sono appisolato…

Sunrise @Melbourne airport

Siamo arrivati? E adesso? Quanto manca?

Il cielo sopra Auckland

Welcome to Auckland

 

@home

About these ads
Pubblicato in: NZ project