Ritorno a casa – parte 2

Pubblicato il agosto 11, 2011 di

0


Esistono rari casi nella vita di un uomo in cui egli potrebbe ammettere di avere sbagliato. Sono momenti di estrema rarità, sporadiche eccezioni in cui si insinua nel muro dell’orgoglio il tarlo del dubbio. Ieri sera è stato uno di quei momenti.

Ora non ricordo esattamente se ho scelto di fare il ritorno su Orio al Serio solo per risparmiare o se avessi fatto anche solo lontanamente qualche considerazione logica (il volo per Torino parte solo da Girona, ad esempio). In ogni modo, volare da Barcellona a Orio al Serio per arrivare a Torino è un pò come la Corazzata Potemkin…

Morale della favola: Barcellona-El Prat 1/2 ora, El Prat-Orio 1 ora, Orio-Milano 1 ora, Milano-Torino 2 ore, Torino-Moncalieri 1/2 ora. Totale 5 ore di viaggio (senza contare le attese varie e l’immancabile ritardo di Trenitalia) invece delle 2 ore che ci avremmo impiegato andando sino a Girona in bus per poi volare a Caselle.
Un vero uomo sa però riconoscere i propri errori…ma sa anche poi cercare mille scuse per rendere la colpa meno “colpa”: ad esempio, se fossimo andati a Girona il bus sarebbe stato scomodo e a Caselle avremmo trovato sicuramente traffico!

Meno male che zio Steve ci ha dotato di uno strumento di i trattenimento molto efficace…God Bless Angry Birds! Inoltre, ne abbiamo approfittato per colorare un pò…sperando che il risultato sia di vostro gradimento.

20110811-072708.jpg

20110811-072716.jpg

20110811-072724.jpg

20110811-072732.jpg

Terminate le vacanze è ora di tornare a lavoro…oggi inizio soft con svuotamento dell’armadio e check delle valige a disposizione tanto per entrare nel “mood” del viaggio. Abbiamo scoperto di avere a disposizione 30kg più 7kg di bagaglio a mano. Per le magliette da rugby dovrebbero bastare, speriamo di farci entrare anche il resto!
Da domani si fa sul serio che l’elenco delle cose da fare tra poco sfora la tripla cifra… :)

D.

About these ads
Pubblicato in: Barcellona 2011